Seguici su: FB | IG

Imprese edili: riduzione contributiva 

19 Ottobre 2022

Imprese edili: riduzione contributiva

Lo Studio Parotelli, studio commercialista a Milano, è da sempre impegnato ad aggiornare i propri clienti e lettori sulle novità in materia fiscale, commerciale e contabile.

Nell’articolo di oggi tratteremo; Imprese edili: riduzione contributiva

Il Ministero del lavoro, di concerto col Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha pubblicato il D.l. 5 settembre 2022, che riconferma all’11,50% la riduzione dei contributi previdenziali e assistenziali in favore dei datori di lavoro del settore edile per l’anno 2022, prevista dall’articolo 29, comma 2, D.L. 244/1995.

L’incentivo può essere fruito dalle imprese esercenti attività edile, anche in economia, come sconto dei contributi dovuti per gli operai occupati con orario di lavoro di 40 ore.

Riduzione contributiva edilizia:

Si ricorda che  hanno diritto all’agevolazione contributiva i datori di lavoro classificati:

  • nel settore industria con i codici statistici contributivi da 11301 a 11305 e
  • nel settore artigianato con i codici statistici contributivi da 41301 a 41305,
  • nonché caratterizzati dai codici Ateco 2007 da 412000 a 439909.

Non costituiscono attività edili in senso stretto – pertanto sono escluse:

  •  le opere di installazione di impianti elettrici, idraulici ed
  •  altri lavori simili,

contraddistinti dai codici Ateco 2007 da 432101 a 432909 e dai codici statistici contributivi 11306, 11307, 11308, 41306, 41307, 41308.

Il beneficio consiste in una riduzione sui contributi dovuti – nella misura  appunto del 11,50% – per le assicurazioni sociali diverse da quella pensionistica e si applica ai soli operai occupati per 40 ore la settimana. Non spetta, quindi, per i lavoratori a tempo parziali,  e per quelli a cui si applicano agevolazioni ad altro titolo. In presenza di contratti di solidarietà, il beneficio è fruibile solo per i lavoratori ai quali non viene applicata la riduzione d’orario.

La riduzione è applicabile anche con riferimento al contributo dell’1,40% dovuto sui rapporti a tempo determinato, nonché all’eventuale maggiorazione dello 0,50% in caso di rinnovo.

Non è piu applicabile invece ai premi assicurativi Inail.

Si ricorda infine che il beneficio,  come sempre in materia di sgravi contributivi, è  applicabile solo in presenza di:

  1.  regolarità contributiva attestata dal Durc,
  2. rispetto delle ulteriori norme e degli accordi e contratti collettivi, stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.
  3. assenza di o condanne passate in giudicato per  violazioni in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro nel quinquennio antecedente la data di applicazione dell’agevolazione. (fonte fiscoetasse)

Imprese edili: riduzione contributiva, qualche ulteriore chiarimento? Non esitare a contattare lo studio commercialista a Milano, Studio Parotelli.

 



        Perché affidarti a noi

Siamo un team di professionisti che collabora in maniera proficua e produttiva: ciascuno di noi mette le proprie competenze e la professionalità al servizio della risoluzione dei problemi dei nostri clienti, accompagnandoli verso il percorso più adatto e conveniente. Affidabilità, collaborazione e capacità sono i valori che ci guidano nella nostra attività.

Richiedi un
preventivo GRATUITO

E-mail: [email protected] - Pec: [email protected]
Numero Verde: 800 58 92 21





    © Studio Parotelli 2021 | Via  Monte Napoleone 8 20121 Milano (MI) | P.Iva 03376850131 | Made by WebinWord