La responsabilità amministrativa d’impresa nel dlgs 231

Per la prima volta nel nostro Paese, nel giugno del 2001, è stata introdotta la responsabilità amministrativa d’Impresa. Questa coinvolge in sede penale gli enti per i reati commessi nell’interesse o a vantaggio degli stessi, da persone che rivestono funzioni di rappresentanza,
di amministrazione o di direzione dell’ente nonché da persone che ne esercitano la gestione ed il controllo dello stesso. Vediamo più nel dettaglio in cosa consiste e come è possibile evitarla per un‘azienda.

 

 

 

 


Cos’è la responsabilità amministrativa d’impresa

Il Decreto Legislativo 231/2001 ha introdotto in Italia la responsabilità amministrativa d’impresa, secondo cui le aziende sono da ritenersi responsabili, e quindi condannabili e sanzionabili, per determinati atti illeciti compiuti dai loro dipendenti. In particolare, si tratta di tutti quei reati il cui compimento apporta un beneficio, anche solo potenziale, all’azienda stessa.

La normativa coinvolge tutti gli enti che svolgono attività d’impresa, chiedendo loro di rendere conto dell’operato dei propri membri. La responsabilità subentra quando un dipendente di qualunque livello, un collaboratore o anche un consulente esterno, si rende colpevole di un crimine da cui la società può trarre profitto. In questo caso infatti l’attore del reato non è l’unico colpevole: alla sua responsabilità si affianca quella amministrativa, applicabile appunto all’azienda.

Il decreto presenta così un elenco di cosiddetti “reati presupposto”, ai quali le imprese sono chiamate a rispondere:

  • Reati contro la pubblica amministrazione: corruzione e concussione;
  • Reati contro la fede pubblica: falsità in monete e contraffazione;
  • Reati contro l’ordine pubblico: associazione mafiosa;
  • Reati contro la persona: omicidio, lesioni gravi, violazione delle norme della sicurezza sul lavoro;
  • Reati informatici: accesso abusivo a sistemi informatici, trattamento illecito di dati;
  • Reati societari: aggiotaggio;
  • Reati ambientali: disastro ambientale.

Come si può notare, sono tutti crimini la cui realizzazione comporta chiaramente un arricchimento o in generale conseguenze benefiche per l’azienda. Vediamo in che senso.

Vantaggi ed interessi per le aziende

Per poter parlare di responsabilità amministrativa è necessario dimostrare che i reati in questione siamo esplicitamente commessi nell’interesse dell’azienda o a suo vantaggio. Pertanto, è opportuno distinguere questi due elementi, in modo da poterli riconoscere in modo obiettivo:

Interesse: consiste nell’intenzione dell’individuo che compie l’azione di procurare profitto all’ente. Ha quindi carattere soggettivo e per questa ragione si valuta a priori, ovvero a prescindere dalle conseguenze effettive del reato;
Vantaggio: ha a che fare con gli effetti reali dell’azione. Possiede quindi carattere oggettivo e viene valutato a posteriori, prendendo in considerazione ciò che il crimine concretamente ha comportato.

Anche nel caso di questo tipo di reati, l’azienda può però essere esonerata dalla responsabilità amministrativa se dimostra di aver adottato adeguatamente un modello di organizzazione, gestione e controllo, studiato appositamente per prevenire atti simili a quello verificatosi.

Questo modello permette, infatti, di identificare con efficacia le possibili azioni strategiche per evitare il compimento di illeciti. Garantendone l’osservanza e l’applicazione, l’azienda mostra così di esercitare una vigilanza attenta e costante al fine di combattere ogni tipo di criminalità e illegalità.

Cerchi un commercialista a Milano? Restiamo in contatto

Consulenza legale, consulenza del lavoro, cessione quote e diritto societario: Studio Parotelli, a Milano, offre un servizio di assistenza a 360°. Competenza e professionalità sono da sempre alla base del nostro operato. Che tu sia un’impresa o un privato, i migliori dottori commercialisti, avvocati e consulenti del lavoro e d’impresa saranno a tua completa disposizione tutelandoti e garantendoti di operare nella completa legalità.

Fonti:
https://www.orasilavora.it/servizi-aziende/certificazioni/legge-231-responsabilita-amministrativa.php#:~:text=Lgs%20231%2F01%20e%20Responsabilit%C3%A0,lgs.
https://www.puntosicuro.it/sicurezza-sul-lavoro-C-1/tipologie-di-contenuto-C-6/sgsl-mog-dlgs-231/01-C-58/la-responsabilita-amministrativa-delle-aziende-vantaggio-interesse-AR-14265/
https://www.partner231.it/dlgs-231-01-a-chi-si-applica/

        Perché affidarti a noi

Siamo un team di professionisti che collabora in maniera proficua e produttiva: ciascuno di noi mette le proprie competenze e la professionalità al servizio della risoluzione dei problemi dei nostri clienti, accompagnandoli verso il percorso più adatto e conveniente. Affidabilità, collaborazione e capacità sono i valori che ci guidano nella nostra attività.

Richiedi un preventivo GRATUITO

E-mail: [email protected] - Pec: [email protected] - Numero Verde: 800 58 92 21




    © Studio Parotelli 2021 | Via  Monte Napoleone 8 20121 Milano (MI) | P.Iva 03376850131 | Made by WebinWord